Archivi categoria: letture

365 gesti per salvare il pianeta

Ogni tanto in biblioteca arrivano libri in dono. Molto spesso si tratta di volumi riguardanti gli argomenti di specializzazione della nostra biblioteca, sempre molto interessanti; altre volte, invece, giungono libri “diversi” talmente belli e utili che sarebbe un peccato non mettere a disposizione dei nostri utenti.

365 gesti per salvare il pianeta è uno di quei libri incredibili che ci piacerebbe sfogliare  per ore. Accanto alle straordinarie foto naturalistiche di P. Boursellier, infatti, il libro  contiene 365 piccoli e preziosi consigli, uno per ogni giorno dell’anno, per vivere la propria vita rispettando l’ambiente.

Progettare un futuro sostenibile si può, partendo però dalle piccole cose, rivedendo e correggendo piccoli gesti quotidiani per noi di scarsa importanza, ma di grande impatto per l’ambiente circostante.

Un libro che “coniuga l’informazione sulla situazione contingente al consiglio concreto per poter dare il proprio contributo. Un libro che non si accontenta di dati e parole, ma che affida alle immagini il compito di sfondare le resistenze della mente già distratta da mille letture. … ci aspetta un lungo ed entusiasmante percorso per riorganizzare tutta la nostra società verso valori di ecosostenibilità, di ecosolidarietà e di consapevolezza, un compito che coinvolge tutti … grazie a questo libro possiamo cominciare. Oggi stesso. “

365 gesti per salvare il pianeta / Philippe Bourseiller ; prefazione di Ma
rco Roveda. – Milano : Touring club italiano, c2005. – 1 v. : ill. ; 15×23
cm.
(foto di Jason Theaker flickr )

I sessant’anni di BUR

La celebre collana Rizzoli festeggia 60 anni e ristampa 60 grandi opere del suo ricchissimo catalogo corredate da introduzioni di scrittori e giornalisti contemporanei. La collana si chiama BUR60 e i volumi usciranno a cadenza mensile (6 al mese) per tutto il 2009. Lodevole l’iniziativa di vendere i colorati volumetti al prezzo di soli € 4.90 con lo scopo di avvicinare nuove fasce di lettori. Raffinata la scelta per il testo, con il carattere di stampa che ricalca gli antichi tipi cinquecenteschi di Garamond e Sabon.

Correte in libreria, oppure cercateli in biblioteca 😉